Aiuto

Attrazioni a Roma

I musei accolgono nuovamente i visitatori
A seguito dell'ultimo DPCM, il Lazio è passato ad essere una zona gialla (regione a basso rischio) e i musei possono riaprire. La disponibilità e gli orari di apertura possono essere decisi di settimana in settimana.
  • Biglietti annullabili

    Assicurati flessibilità con le opzioni di annullamento gratuito su tutti i biglietti

  • La piattaforma più affidabile

    Più di 12 milioni di biglietti venduti e la valutazione "Eccellente" su TrustPilot

Le 5 migliori attività a Roma

Giardini Vaticani
#1
Giardini Vaticani
I Giardini Vaticani sono i giardini urbani privati del Vaticano che si estendono per una superficie di 23 ettari (più della metà dello stato intero!). Costituiti nell'epoca rinascimentale e barocca, i giardini sono decorati con fontane e sculture tipiche dei due periodi. Si dice che il sito delle fondamenta dei Giardini Vaticani sia stato realizzato con il terreno portato dal Calvario. La visita ai giardini richiede la prenotazione di un tour privato, il suo ingresso non è aperto al pubblico.
Galleria Borghese
#2
Galleria Borghese
Eretto tra il 1609 e il 1613, questo sontuoso edificio arricchito da fontane, giardini, pareti in marmo rosa e soffitti affrescati, non può che essere la sede ideale per ospitare una delle più belle collezioni d'arte del mondo. Ed è esattamente questo lo scopo per cui fu costruito. L'architetto Flaminio Ponzio lo progettò per il cardinale e collezionista d'arte Scipione Borghese, che voleva una villa ai margini della città dove poter dare delle feste e custodire la sua enorme collezione d'arte, costituita da pezzi inestimabili. Nel 1901 la proprietà della collezione (nonché della galleria e del parco che la circonda) passò al governo italiano, e la galleria venne aperta al pubblico. La Galleria Borghese offre un ricco repertorio di capolavori straordinari: da sculture di artisti del calibro di Bernini e Canova, a dipinti di Caravaggio, Raffaello e Tiziano, e moltissimo altro.
Basilica di San Pietro
#3
Basilica di San Pietro
La Basilica di San Pietro, risalente all'epoca rinascimentale, è una delle chiese più grandi al mondo e una delle sei basiliche papali. Meritano sicuramente una visita la sua cupola (la più grande del mondo), il Baldacchino del Bernini (il pezzo forte della chiesa) e la Pietà di Michelangelo (l'unica opera d'arte a portare la sua firma). Una visita alla Basilica di San Pietro si rivelerà un'incredibile esperienza nel cuore della Città del Vaticano, sia per i visitatori credenti, sia per quelli meno interessati all'aspetto religioso.
Castel Sant'Angelo
#4
Castel Sant'Angelo
Il cilindro torreggiante di Castel Sant'Angelo, con la sua statua dell'Arcangelo Michele, è una sagoma inconfondibile sulle sponde del Tevere. Costruito inizialmente come un mausoleo per l'imperatore Adriano e la sua famiglia, il suo scopo è poi cambiato nel corso degli anni, trasformandolo in fortezza, residenza, prigione e ora un museo.
Piazza Navona
#5
Piazza Navona
Piazza Navona è una piazza pubblica situata in centro a Roma che per secoli è stata un importante centro commerciale e culturale. Con eleganti fontane, sculture ornate, artisti di strada e folle in movimento, si trova a due passi dal Pantheon, dallo stadio di Domiziano, così come da numerosi ristoranti, bar e café con dehors.
  • Offerte imbattibili

    Ottieni di più pagando meno con le promozioni e offerte esclusive di Tiqets

  • I mille volti della cultura

    Musei, zoo, parchi a tema, monumenti: con Tiqets scopri i mille volti della cultura

Motivi per visitare Roma

Mostre popolari a Roma

Tutte le cose che puoi fare a Roma

Pianificando la tua visita a Roma

Lingua

Italiano

Valuta

Euro (€)

Prefisso

+39

Fuso orario

Ora dell'Europa centrale (CET)

Trasporti pubblici

La metropolitana di Roma è disposta a forma di croce che va da nord a sud e da est a ovest passando per la Stazione Termini. È molto comoda se alloggi vicino a una fermata ma se così non fosse...be' puoi sempre andare alla scoperta degli autobus. Di primo acchito il sistema può apparire complesso ma alle fermate i percorsi sono descritti in modo facilmente comprensibile. Gli autobus sono frequenti ma risentono del caos infernale che è il traffico romano! I biglietti per il trasporto pubblico sono validi per tutte le tipologie di mezzi pubblici e possono essere acquistati facilmente ai distributori automatici nelle stazioni della metro, presso le principali fermate degli autobus e in alcuni bar e tabaccherie. Non dimenticare di convalidarli dopo essere salito sull'autobus.

Meteo

Roma ha un clima mediterraneo. Le estati sono calde e asciutte. Non dimenticare di mettere in valigia anche la crema solare e dei cappelli. Se poi per caso hai un ventaglio, portati anche quello. Gli inverni sono freschi e può anche far freddo. Le stagioni intermedie, primavera e autunno, sono solitamente piacevoli e miti e costituiscono i periodi ideali per una cena "al fresco" in maniche di camicia. Di solito a Roma non piove molto ma quando piove può venir giù a catinelle. La mattina, per sicurezza, dai un'occhiata alle previsioni del tempo. Inoltre, tieni presente che molte fontane in città sono alimentate dagli acquedotti. Portati una bottiglia d'acqua e riempila con acqua di sorgente fresca e gratuita.

La Dolce Vita

Questa espressione entrò a far parte del linguaggio comune inglese quando, nel 1960, uscì il famoso film omonimo e i fan del bel film di Federico Fellini incominciarono ad usarla. Ma ha fatto parte del lessico italiano per molto tempo. Non si riferisce alla generica idea di godersi la vita ma, piuttosto, a quella di assaporarla attivamente. E quale luogo migliore per avere un assaggio de la dolce vita della Città Eterna, l'ambientazione del film? Fai come la gente del luogo e fatti una passeggiata serale dopo cena. Sorseggia un cappuccino mattutino con gli amici. Gustati un bel cono in gelateria. Stappa una seconda bottiglia di Chianti. Lancia una monetina nella Fontana di Trevi così da garantirti il ritorno nella Città Eterna.

Cosa fare a Roma per tre giorni

Il Colosseo

La vita nell'antica Roma era piuttosto dura. E quando gli antichi sentivano il bisogno di un po' di divertimento, lo ottenevano in proporzioni epiche al Colosseo. Terminato nell'80 d.C., è il più grande anfiteatro mai costruito - poteva contenere fino a 80.000 spettatori plaudenti. Venivano per veder cacciare gli animali, per assistere alle rievocazioni di famose battaglie e, naturalmente, per vedere i gladiatori combattere contro i leoni (e anche tra di loro).

Oggigiorno il Colosseo è una favolosa rovina. Per citare Lord Byron, è "Una rovina, ma che rovina!". Entraci ed esplora i suoi enormi interni: guarda in alto e ammira le gradinate sulle quali sedeva la folla romana, e poi guarda in basso per vedere la zona in cui si tenevano le famose battaglie e dove avevano luogo le cacce. Sotto alla pavimentazione c'era un complicato sistema di argani, rampe e botole che consentiva di sollevare animali, uomini e scenografie fin sull'arena.

Roma moderna

Roma è giustamente famosa per la sua storia affascinante ma scoprirai che è anche una capitale europea vibrante e dinamica. Molte delle zone antiche sono diventate il punto di ritrovo di giovani e persone alla moda. Cucina creativa, maghi del cocktail e persone belle ed eleganti sono un po' dappertutto. Prenditi un po' di tempo per sperimentare questa famosa dolce vita. Il Rione Monti, Trastevere, Testaccio e il Pigneto sono tutti posti fantastici per ritrovarsi gomito a gomito con la classe creativa della Capitale.

Se per i tuoi gusti le rovine sono un po' troppo... rovinate, sappi che ci sono anche delle favolose strutture architettoniche moderne. Tra le più interessanti c'è il MAXXI, un nuovo museo progettato da Zaha Hadid che sembra un insieme di tubi bislunghi. E poi c'è l'Auditorium Parco della Musica di Renzo Piano, che somiglia a un futuristico coleottero spaziale in movimento.

Piazze e Fontante

Roma è famosa per le sue piazze affascinanti. Da Piazza della Rotonda di fronte all'antico Pantheon, piacevolmente riservata, al clamore di Piazza Navona; da Piazza di Spagna, un luogo senza pari per osservare le persone, ai fiori e al cibo fresco offerti a Campo de Fiori, girovagare da una piazza all'altra rappresenta un modo fantastico per trascorrere un pomeriggio suggestivo.

E poi le fontane: può capitarti di svoltare l'angolo e ritrovarti di fronte alle più mirabili fontane ornamentali in marmo che tu abbia mai visto. La Fontana dei Quattro Fiumi a Piazza Navona è impressionante e poi anche Piazza di Spagna ha la sua Barcaccia. Ma la migliore di tutte è di gran lunga la Fontana de Trevi - si dice che lanciando una monetina verso il Nettuno tu possa garantirti il privilegio di ritornare nella Città Eterna. Il che spiega perché si stima che vengano lanciati circa 3.000 euro nella fontana ogni giorno (!).

Musei Vaticani & Cappella Sistina

La collezione artistica del Vaticanoè assolutamente unica perché non definisce soltanto un'epoca o una regione ma un'intera civiltà. Accumulata dai papi nel corso di due millenni, è una vera collezione storica (e senza eguali) di tesori. Comprende artisti del calibro di Leonardo da Vinci, Raffaello, Michelangelo e Caravaggio, così come la Collezione d'Arte Religiosa Moderna e opere di pittori precedenti meno conosciuti.

La collezione è esposta in 54 sale o gallerie, lungo un itinerario a senso unico. La tappa finale è costituita dalla Cappella Sistina. Guarda sopra di te e ammira l'affresco che ricopre la volta. Quando Michelangelo lavorò a quest'opera, dal 1508 al 1512, cambiò il corso dell'arte occidentale. Per quanto possa apparire incredibile, non aveva mai dipinto un affresco prima d'allora. Guarda dietro di te e sul muro sopra l'altare vedrai il suo Giudizio Universale, che completò molti anni più tardi.

Italia: i migliori luoghi da visitare

Esplora tutte le destinazioni