Aggiornamento di Tiqets: Visti gli sviluppi nella diffusione di COVID-19, abbiamo ampliato la nostra policy sulla cancellazione. Qui puoi trovare ulteriori informazioni.
Aiuto
Il più venduto

Biglietti per Museo Guggenheim: Salta la Coda

La miglior galleria di New York è nota per l’imponente collezione d’arte moderna

 
Biglietto flessibile: cancellazione fino a 24 ore prima della data della visita
Consegna biglietti istantanea
Salta la coda
Accessibile in sedia a rotelle: Il museo è accessibile in sedia a rotelle, ad eccezione della High Gallery
Guida-accompagnatore: I tour pubblici 'Art and Around', guidati da esperti educatori del Guggenheim, hanno luogo alle 14:00 ogni giorno. I tour sono gratuiti con l'ingresso, e non necessitano prenotazioni
Sono accettati i biglietti su smartphone
Panoramica
In evidenza
  • Immergiti in questo luogo pieno di arte moderna, con una collezione di livello mondiale e mostre dei maggiori artisti internazionali che si svolgono regolarmente
  • Progettato da Frank Lloyd Wright, l'edificio è un'opera d'arte di per sé, con una rampa a spirale al suo interno che si ispira alle linee concave di una conchiglia
  • La mostra attualmente in corso al Guggenheim esibisce capolavori impressionisti, post-impressionisti e moderni francesi, con opere di Cézanne, Picasso, Kandinsky, Monet e molti altri, ed è davvero imperdibile!
Mostre
The Fullness of Color: 1960s Painting
In corso  - 2 ago 2020

Con la mostra The Fullness of Color: 1960s Painting, il Guggenheim porta a riflettere su un periodo artistico in cui vennero approfondite la teoria dei colori, la percezione ottica e le composizioni geometriche.

Gli anni '60 del Novecento hanno visto il distacco dall'Espressionismo astratto, nel quale pennellate grezze ed evocative parlavono a una società postbellica. Questi rapidi gesti d'espressione emotiva furono ulteriormente esplorati attraverso il colore.

Artisti come Helen Frankenthaler applicavano lavaggi di acrilico diluito su tele di cotone non primerizzate, e Morris Louis, Kenneth Noland e Jules Olitski versavano, inzuppavano o spruzzavano metodicamente vernice sulle tele, conferendo loro una ricchezza primordiale.

Marking Time: Process in Minimal Abstraction
In corso  - 2 ago 2020

Gli anni '60 e '70 del Novecento hanno segnato un'epoca, nel mondo dell'arte, nella quale l'osservatore era invitato a partecipare al processo di creazione del significato insieme all'artista. Molti artisti usavano materiali evocativi che enfatizzavano il processo di produzione. In questo modo, il risultato finale non è sempre l'opera finita, ma piuttosto la continua interazione tra oggetto artistico, osservatore e artista.

La mostra Marking Time: Process in Minimal Abstraction pone l'accento su questo concetto. Che sia intrecciando pennellate, muovendo una matita nella pittura fresca o con uno spillo spinto ripetutamente attraverso la carta: siamo chiamati a rimettere in scena il processo creativo richiesto dalla produzione di un'opera d'arte. Entrare in questo regno dell'artista può portare a una comprensione intima del tempo, dell'intensità e del ritmo che ogni opera d'arte richiede.

Countryside, The Future
In corso  - 14 ago 2020

Il 2% della superficie del mondo è occupato da città. Tuttavia, con la rapida espansione delle aree urbane e industriali, il restante 98% di campagna subisce anch'esso cambiamenti costanti. È proprio questo il fulcro di questa mostra unica al Guggenheim Museum. "Countryside, The Future" si concentra sulle più urgenti problematiche ambientali, politiche e socioeconomiche che hanno ripercussioni sulle aree non urbane.

Rifacendosi all'opera dell'architetto e urbanista olandese Rem Koolhaas e il direttore del gruppo di esperti AMO Samir Bantal, la mostra esamina diversi concetti moderni come tempo libero, pianificazioni su larga scala da parte di forze politiche, cambiamenti climatici, migrazione, ecosistemi umani e non, preservazione dovuta al mercato, coesistenza fra artificiale organico e altre forme di sperimentazione radicale che hanno alterato i paesaggi di tutto il mondo, cambiando la definizione stessa della parola "campagna".

Descrizione

Il Solomon R. Guggenheim Museum (conosciuto semplicemente come Guggenheim) non ha bisogno di introduzioni. L'alveare futuristico realizzato da Frank Lloyd Wright è uno dei monumenti architettonici più famosi al mondo, ed il suo interno ospita una delle più importanti collezioni d'arte moderna del XX secolo ed oltre.

Realizzato nel 1943 dal celebre architetto Frank Lloyd Wright, il Solomon R. Guggenheim Museum aprì al pubblico nel 1959 e cambiò il mondo dell'arte moderna. Il suo design è ancora all'avanguardia, come lo era negli anni Cinquanta, con la sua elegante rampa a spirale che guida i visitatori fino alla spettacolare cupola di vetro in cima.

Le mostre vengono aggiornate frequentemente ed espongono una vasta gamma di opere realizzate da nuovi artisti, come capolavori rinomati. Con tour guidati gratuiti, audioguide scaricabili e app interattive con realtà aumentata, è davvero un'esperienza contemporanea ed imperdibile per gli amanti dell'arte e dell'architettura (e per tutti coloro interessati a ricreare la scena iniziale di Men in Black).

Biglietto
Cosa è incluso?
Accesso alla collezione permanente
Accesso alle mostre temporanee (se disponibili)
Politica di cancellazione
  • La cancellazione è possibile fino a 24 ore prima della data della visita
  • È possibile modificare questo biglietto
Attrazione
Orari di apertura
Mercoledì Chiuso
Giovedì Chiuso
Venerdì Chiuso
Sabato Chiuso
Domenica Chiuso
Lunedì Chiuso
Martedì Chiuso
Come arrivare
Solomon R. Guggenheim Museum
1071, 5th Avenue, 10128, New York
Apri con Maps
Punteggi & recensioni
4.8
420 recensioni
5
86%
4
11%
3
2%
2
0%
1
1%
27 feb 2020
Non c'era molta coda comunque ma acquisto eseguito velocemente e senza problemi
9 gen 2020
Buona
8 gen 2020
Entusiasmante

Domande frequenti