IT
USD
Aiuto
Accedi

Parigi

Accesso rapido
Consegna istantanea
Ingresso più intelligente

Il meglio di Parigi

Queste sono le mete da non perdere nella capitale francese

Esplora la Città delle Luci

Dalle attività diurne adatte a tutta la famiglia fino ai sensuali spettacoli di cabaret, Parigi ne ha per tutti i gusti e tutte le età!

In giro per Parigi

Lingua

Francese

Valuta

Euro (€)

Prefisso

+33

Fuso orario

Ora dell'Europa centrale (CET)

Trasporto pubblico

Che tu prenda la metropolitana, il bus o la rete suburbana RER, l’intera città è ben servita. La metropolitana è probabilmente il modo migliore di andare da A a B, ma scoprirai molto di più la città se viaggi col bus. Ci sono varie soluzioni per i biglietti, tra cui potrai facilmente trovare quello che si adatta alle tue esigenze. Il luogo migliore dove acquistarli è una stazione della metropolitana o della RER. In alternativa puoi noleggiare una bicicletta ed esplorare la Ville Lumière su due ruote.

Parchi e Giardini

Con oltre 400 parchi e giardini e 250.000 alberi, Parigi ha l’onore di essere la capitale più verde d’Europa. Preparati un pic-nic a base di vino e formaggio e parti alla volta delle Tuileries o dei giardini del Lussemburgo. O magari fai come i filosofi e rifletti sul mondo al Buttes Chaumont, al Bois de Vincennes o al Bois de Boulogne. Sono tutti raggiungibili con la metropolitana o col bus e l’ingresso è gratuito.

La cucina francese

In un Paese sinonimo di buona cucina, Parigi potrebbe soltanto essere la capitale culinaria del mondo. Troverai sicuramente quello che fa per te tra i vari ristoranti, in ogni momento della giornata. La tradizionale brasserie parigina è un’esperienza da fare ma ci sono anche numerosi ristoranti di livello. Troverai anche ottime bar e caffetterie, sparsi in tutta la città, che servono il meglio della cucina francese e delle specialità internazionali.

Tiqets consiglia

La torre Eiffel

Se escludiamo Roma e il Colosseo, nessun altro edificio è così strettamente legato all'idea di una città come lo è la Torre Eiffel con Parigi. Ma non è stato sempre così: la torre di Gustave Eiffel è stata oggetto di odio, durante e subito dopo la sua costruzione, al punto che centinaia di artisti e intellettuali parigini firmarono una lettera di protesta in cui si opponevano "alla costruzione, nel cuore della nostra capitale, dell'inutile e mostruosa Torre Eiffel." Ma a quel punto, Parigi aveva già deciso che la torre sarebbe stata un arco monumentale nell'Esposizione universale del 1889. La sua costruzione giunse al termine il 15 marzo del 1889. Con 18 mila parti metalliche e 2 milioni e mezzo di rivetti, fu un vero trionfo di ingegneria, l'attrazione principale perfetta. Si decise che sarebbe stata demolita entro 20 anni ma, in parte grazie al suo impiego come trasmettitore radio, il progetto non si verificò. Oggi la torre è sinonimo della città stessa e rappresenta una tappa imperdibile a Parigi.

Musei di fama internazionale

Paris ha la fortuna di avere musei davvero eccezionali. Quello che spicca è il Louvre, che ospita alcuni dei più celebri dipinti della storia (non c’è bisogno di nominarli, vero?). Quello che potresti non sapere è che l’edificio e la collezione erano in origine di proprietà del re e furono aperti al pubblico solamente quando la Rivoluzione Francese ha fatto sì che tutti potessero vedere questi tesori. Oggi il museo ospita oltre 65.000 oggetti, dalla preistoria al XXI secolo. C’è poi il Musée d’Orsay. Situato in un edificio in stile Beaux-Arts sulla riva sinistra della Senna è più conosciuto per la sua collezione di opere d’arte francesi (tra cui anche sculture, foto e arredi) dal 1848 al 1915. Si vanta di essere la più grande collezione al mondo di capolavori di pittori impressionisti e post-impressionisti. E per l’arte contemporanea c’è il Centre Pompidou che ha causato una vera e propria bufera quando è stato costruito nel 1970 a causa della sua architettura non convenzionale.

Moda e shopping

Coco Chanel, Yves Saint Laurent, Givenchy, Dior… I nomi degli stilisti parigini famosi nel mondo sono facili da elencare e la città è stata a lungo la mecca per gli appassionati di moda. Che tu sia alla ricerca di haute-couture o di prêt-à-porter, a Parigi avrai davvero l’imbarazzo della scelta. Per restringere un po’ il campo puoi andare direttamente alle Galeries Lafayette o Le Printemps nel quartiere Hausmann-Opera. Si tratta di eleganti magazzini che seguono l’antica tradizione Bloomingdales. In alternativa, il tuo primo pellegrinaggio potrebbe essere il Triangolo d’Oro – l’area compresa tra l’Avenue Marceau, gli Champs Elysees e l’Avenue Montaigne che è la sede di nomi del calibro di Louis Vuitton, Givenchy, Hermès, Celine e Chanel.

La Senna

C’è qualcosa di davvero speciale nel fare un tranquillo giro in barca lungo la Senna. La maggior parte dei tour durano un’ora, sono commentati in varie lingue e sono un ottimo modo di conoscere la storia di Parigi mentre se ne ammirano da una prospettiva differente i punti più rappresentativi, come la cattedrale di Notre Dame, il Musée d’Orsay, la torre Eiffel, i luoghi patrimonio dell’umanità e i monumenti. Sono disponibili varie opzioni di crociera: lasciati trascinare dalla corrente su uno dei celebri Bateaux Parisiens o coccolati con un bicchiere di champagne sul Vedettes de Paris.