Attrazioni a Dublino

Accesso rapido
Consegna istantanea
Ingresso più intelligente

Attività popolari a Dublino

Città popolari in Irlanda

Esplora tutte le destinazioni

Pianificando la tua visita a Dublino

Lingua

Inglese

Valuta

Euro (€)

Prefisso

+353

Fuso orario

Greenwich Mean Time (GMT)

Trasporti pubblici

Nonostante stiano lentamente migliorando, i trasporti pubblici non sono molto efficienti. Tempo permettendo, raggiungerai la tua meta sempre più facilmente a piedi. In caso di pioggia battente, compra una Leap Card in un minimarket, riempila e non dimenticare di fare il tag-on e il tag-off quando sali/scendi dal bus/tram. Il tour Hop-on Hop-off si rivela altrettanto utile e in più non dovrai preoccuparti delle direzioni. Uno dei tre itinerari offerti ti porta dove vuoi andare e, con l’audioguida in otto lingue sarà difficile saltare la tua fermata.

Céad míle fáilte

Gli irlandesi sono un popolo accogliente e caloroso che non ti darà il benvenuto soltanto una volta, ma almeno centinaia di migliaia (o céad míle fáilte in irlandese gaelico). Che si tratti di fornirti indicazioni quando ti sei irrimediabilmente perso, o un cenno amichevole del conducente dell’autobus affinché non salti la tua fermata o una pinta gratis offerta da qualcuno in un pub, puoi senza dubbio contare sul fatto che gli irlandesi ti daranno sempre una mano. Assicurati solo che l’amichevole sconosciuto che ti ha offerto una pinta non si aspetti che contraccambi il gesto.

Condizioni Meteo

Indovina un po’? Lo stereotipo è vero: piove molto da queste parti, così tanto che gli irlandesi hanno davvero tante parole per riferirsi alla pioggia, più o meno tante quante ne hanno per i vari livelli di ubriachezza. Quello che vedrai (e fotograferai) è uno strato argenteo attraversato da molti più arcobaleni di quanti possano sopportarne i tuoi amici su Facebook. Una buona giacca per la pioggia e un paio di comodi stivali sono essenziali, da gennaio a dicembre. Se sei così coraggioso da affrontare l’inverno irlandese, porta con te una felpa pesante, una sciarpa e anche dei guanti. Gli ombrelli non sono purtroppo molto utili contro il vento, quindi non curartene.

Cosa fare a Dublino per tre giorni

Músaeim

Dublino è una città relativamente piccola, ma supera ogni aspettativa quando si tratta di cultura. Oltre a una pletora di musei e gallerie nazionali di grande qualità, nasconde gemme come l’Irish Whiskey Museum, dove guide entusiaste e assaggi generosi ti insegneranno ‘loads, like’. Preferisci un’esperienza più solenne? L’affascinante Cimitero di Glasnevin rivoluzionerà la tua idea di cimitero. Vuoi ancora più divertimento? Metti alla prova le tue conoscenze musicali con l’Irish Rock ‘n’ Roll Museum Experience.

50 mila Sfumature di Verde

Gli irlandesi amano i parchi e sono piuttosto abili a progettarne di accoglienti. Se stai cercando qualcosa vivace, il St. Stephen’s Green è il posto giusto dove andare. Giralo a fondo prima di scegliere il posto perfetto per fermarti; potresti trovare la statua di Oscar Wilde, che visse lì vicino per più di 20 anni. Ci sono però anche parchi più silenziosi a Dublino, inclusi Merrion Square, dove puoi goderti il mercato del giovedì, e Iveagh Gardens, che diventa affollato solo durante il Comedy Festival, che si tiene ogni anno.

“Certo, ne scegliamo solo uno”

In Irlanda la vita ruota attorno ai pub, dove si celebra qualsiasi evento a partire dalla nascita dei bambini fino all’addio ad una persona amata, cerimonia nota come veglia funebre. I pub di Dublino sono talmente numerosi che James Joyce incluse la seguente frase nella sua opera Ulysses: “Good puzzle would be cross Dublin without passing a pub”. Nonostante uno sviluppatore di software developer riuscì a trovare la soluzione nel 2011, la cosa migliore da fare è quella di accettare il fatto che non sarai mai troppo lontano da un buon posto dove bere e da tutte le possibilità che ne scaturiscono.

150 km/h

Nonostante siano famosi principalmente per il rugby e, a volte, per il loro calcio, gli irlandesi hanno due giochi unici: l’hurling e il football gaelico. Sono entrambi molto divertenti da guardare e ti consigliamo di assistere a una partita se dovesse capitare durante la tua visita. In caso contrario, puoi sempre fare il Croke Park Stadium Tour e visitare un museo davvero all’avanguardia, il GAA Museum. Lì scoprirai tutto sulla storica arena e imparerai cosa siano realmente i giochi gaelici. Anteprima: la sliotar, ovvero la palla usata nell’hurling, viaggia ad una velocità che può raggiungere i 150 km/h quando viene lanciata.