Aiuto

Biglietti per Museo del Tessuto

Controlla la disponibilità

1 opzione • da 8,16 USD

Scelti da Tiqets

Disponibile oggi
biglietto d'ingresso

Museo del Tessuto

  • Ingresso al Museo del Tessuto
  • Accesso alla mostra temporanea
  • Armadietti

Attività ed eventi

Due secoli di moda e design tessile (Fino al 14 aprile 2023)

Leggi la descrizione Apre una nuova finestra
Da
8,16 USD
Prenota

Parte del contenuto di questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere inesattezze.

Informazioni su: Museo del Tessuto

Il Museo del Tessuto è il più grande centro culturale in Italia dedicato alla valorizzazione del tessile antico e contemporaneo, del costume e della moda.

Il distretto tessile di Prato ha le sue origini nel Medioevo e ancora oggi è il più importante d'Europa. La sede del Museo si trova nei locali restaurati dell'ex Cimatoria Campolmi, l'ultima grande fabbrica tessile del XIX e XX secolo all'interno delle mura medievali di Prato e oggi importante meta turistica per gli amanti dell'archeologia industriale.

Il patrimonio del Museo consiste in una straordinaria collezione di manufatti che documentano l'arte del tessile e della moda dal passato ai giorni nostri. Il Museo rinnova continuamente i suoi contenuti esponendo le collezioni a rotazione e organizzando mostre temporanee.

Textile Museum
Martedì 10:00 - 15:00
Mercoledì 10:00 - 15:00
Giovedì 10:00 - 15:00
Venerdì 10:00 - 19:00
Sabato 10:00 - 19:00
Domenica 15:00 - 19:00
Lunedì Chiuso
Museo del Tessuto
Via Puccetti 3, Prato
Apri con Maps

Consigliati da Tiqets

Per gli appassionati di arte e storia non c'è luogo più speciale da visitare della Galleria degli Uffizi a Firenze. Aperta al pubblico fin dal 1765, questa ex sede delle magistrature sulle rive dell'Arno accoglie due milioni di turisti all'anno. La collezione degli Uffizi è organizzata in ordine cronologico dal XIII al XVII secolo. In questo modo, i visitatori hanno modo di seguire l'evoluzione dell'arte italiana dall'introduzione del realismo e della prospettiva con Cimabue e Giotto, passando per il pieno Rinascimento di Leonardo, Michelangelo e Raffaello, fino al Barocco di Caravaggio. Una visita agli Uffizi offre l'occasione unica di entrare metaforicamente in stretto contatto con i protagonisti del Rinascimento italiano. Quando pianifichi la visita, ricorda che la Galleria degli Uffizi è chiusa il lunedì.
4.7 / 5 (2740)
Da 28,56 USD
C'è un motivo preciso per il quale i visitatori si recano alla Galleria dell'Accademia di Firenze: vogliono vedere la magnifica statua del David di Michelangelo, qui esposto dal 1873 insieme agli Schiavi e a San Matteo, anch'essi del Buonarroti. Durante la visita alla Galleria dell'Accademia di Firenze, fondata nel 1780, potrai anche ammirare un'importante collezione di dipinti rinascimentali di Botticelli e Ghirlandaio, vedere lo straordinario calco originale in gesso del Ratto delle Sabine del Giambologna ed esplorare l'affascinante Museo degli Strumenti Musicali.
4.7 / 5 (1842)
Da 20,40 USD
fino a —14%
Aperto al pubblico nel 1436, il Duomo di Firenze (noto anche come "Cattedrale di Santa Maria del Fiore") è un monumento imperdibile del capoluogo toscano. La cupola di Filippo Brunelleschi, con le sue tegole rosse, è una delle maggiori attrattive, ma l'edificio è tanto incredibile internamente quanto lo è all'esterno. Salire fino alla cima di questa meravigliosa cattedrale ti regalerà inoltre viste mozzafiato sulla città. I biglietti per il Duomo di Firenze sono senza dubbio un must per chi si trova in visita da queste parti.
4.5 / 5 (227)
Da 24,48 USD
Il Selfie Museum Firenze è dedicato alla creatività contemporanea. A poche centinaia di metri dal Duomo e dalla Galleria dell'Accademia (dove è custodito il David di Michelangelo), questo spazio espositivo suddiviso su due piani ospita arte immersiva, illusioni ottiche, installazioni sonore, sculture cinetiche, narrazione digitale e realtà aumentata e virtuale.
4.6 / 5 (522)
Da 13,26 USD
Palazzo Pitti è stato costruito durante il Rinascimento per Luca Pitti, ricco mercante fiorentino e consigliere fidato di Cosimo de' Medici. Pitti voleva un palazzo in grado di competere con quelli della potente famiglia dei Medici. E possiamo dire che ci riuscì: a distanza di circa 100 anni dalla sua costruzione, i Medici si appropriarono di questo palazzo per poi trasferircisi. Il superbo cortile, gli appartamenti reali, la Galleria Palatina e gli interni decorati in stile Barocco lo rendono senza dubbio un degno esempio di palazzo rinascimentale.
4.7 / 5 (553)
Da 22,44 USD
Costruito originariamente nel XVI secolo, il Giardino di Boboli ospita ora un incredibile obelisco egiziano risalente a 3000 anni fa, decorazioni di architetti importanti quali Ammanati e Vasari, e affascinanti statue, grotte e fontane di artisti del calibro di Giambologna.