Aiuto
Purtroppo questo biglietto non è disponibile al momento. Riprova più tardi!
Esplora Venezia

Biglietti per Scala Contarini del Bovolo

Sali una delle scale a spirale più belle del Rinascimento

Scala & Stanza del Tintoretto
 
Oratorio dei Crociferi
 
Biglietto flessibile: annullamento fino a 24 ore prima della data della visita (se selezionata)
Consegna biglietti istantanea
Durata: 30 minuti
Si accettano biglietti su smartphone
Aggiornamento COVID-19
Visti gli sviluppi nella diffusione di COVID-19, abbiamo ampliato la nostra policy sulla cancellazione.

Panoramica

In evidenza

  • Sali su questo gioiello poco conosciuto di Venezia, sulle imponenti scale che Orson Welles ha utilizzato nella sua versione di Otello
  • Esplora questo mix affascinante di architettura rinascimentale, gotica e bizantina
  • Scegli di vedere l'Oratorio dei Crociferi e i dipinti luminosi di Palma il Giovane, tutti in una piccola ma meravigliosa sala di preghiera

Descrizione

L'imponenti scala a spirale della Scala Contarini del Bovolo è un pezzo storico (che sfida ogni legge matemica!). È un vero gioiello veneziano e una combinazione classica di architettura gotica e rinascimentale, famosa per esser stata utilizzata da Orson Weles nella sua versione di Otello.

Il Palazzo Contarini del Bovolo è un piccolo delizioso palazzo che spesso gode dei caldi raggi di sole veneziani. Nonostante le sue piccole dimensioni, è famoso in tutta Italia per le sue scale esterne a molteplici spirali: la Scala Contarini del Bovolo, che in veneziano significa guscio di lumaca.

Scoprirai subito il perchè. Guardando dall'alto verso il basso, il design intricato a spirale delle scale sembra proprio il guscio di una lumaca, un guscio molto elegante. Ogni scalino è ampio ed esteso e l'effetto complessivo è davvero magnifico.

Il palazzo fu costruito nel XV secolo dall'architetto Giovanni Candi, ma le scale a spirale furono state aggiunte successivamente nel 1499. Questa bellezza a chiocciola è un'elegante testimonianza della storia e l'architettura uniche di Venezia. È la scala a spirale più alta di Venezia!

Scegli il biglietto combinato e visita l'Oratorio dei Crocifieri, a pochi minuti a piedi di distanza. Questo piccolo oratorio romano è pieno di cicli di dipinti di Palma il Giovane. Ammirare le tonache scintillanti rosse e dorate indossate dai dignitari e gli insigni in questi dipinti è d'obbligo per gli amanti dell'arte.

Biglietto

Cosa è incluso?

Ingresso alle scale della Scala Contarini del Bovolo
Ingresso alla Stanza del Tintoretto
Ingresso all'Oratorio dei Crociferi (se selezionato)

Cosa non è incluso

Tour guidato

Politica di annullamento

  • L'annullamento può essere possibile in base al biglietto selezionato
  • È possibile modificare questo biglietto

Istruzioni

  • Mostra il biglietto sul tuo smartphone all'ingresso. Riceverai una fascia oraria per il prossimo turno disponibile!
  • Biglietto combinato: puoi visitare l'Oratorio dei Crociferi lo stesso giorno, dopo la Scala Contarini del Bovolo, o uno dei giorni successivi. Si ricorda che è aperto solo giovedì-domenica
  • Indirizzo Oratorio dei Crociferi: Campo dei Gesuiti 4905, 30121 Venezia

Attrazione

Orari di apertura

Scala & Stanza del Tintoretto
Sabato 10:00 - 18:00
Domenica 10:00 - 18:00
Lunedì 10:00 - 18:00
Martedì 10:00 - 18:00
Mercoledì 10:00 - 18:00
Giovedì 10:00 - 18:00
Venerdì 10:00 - 18:00
Oratorio dei Crociferi
Sabato 10:00 - 17:00
Domenica 10:00 - 17:00
Lunedì Chiuso
Martedì Chiuso
Mercoledì Chiuso
Giovedì 10:00 - 17:00
Venerdì 10:00 - 17:00

Come arrivare

Palazzo Contarini del Bovolo
San Marco 4303, 30124, Venezia
Apri con Maps

Punteggi & recensioni

5.0
3 recensioni
5
100%
4
0%
3
0%
2
0%
1
0%
30 dic 2019
Tra le bellissime, contorte vie di Venezia, in un piccolo vicolo emerge Scala Contarini del Bovolo. Bellissima da ammirare dal basso e bella per il panorama in terrazza. Consigliata la visita.
19 ott 2019
Wonderful view of the yards and the roofs of the city. I was impressed of the Tintoretto room. Such interesting installations which give material for philosophical evaluation of the connections between nature and things.
16 set 2019
Schitterend!

Domande frequenti